Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
nome: email:

26 apr 2013

Pressione alta? Provate il succo di barbabietola.





Secondo un nuovo studio condotto da un ricercatore indiano, l'assunzione giornaliera di succo di barbabietola rossa può aiutare a ridurre la pressione sanguigna.

Persone ipertese che giornalmente hanno preso una media di 200cc di succo di barbabietola, hanno visto abbassarsi la propria pressione arteriosa di circa 10 mm Hg. l'aggiunta di succo di barbabietole alla vostra dieta avrà anche un impatto immediato sulla salute in generale.


Lo studio
Il medico ricercatore Amrita Ahluwalia, autore principale dello studio e professore di farmacologia vascolare presso The London Medical School e The Barts a Londra, ha dichiarato di essere molto ottimista sul fatto che uno stile di vita vegano (che vede un’aumentata assunzione di verdure ricche di nitrati come barbabietole e altre verdure a foglia verde) possa essere facilmente adottato da chiunque promuovendo così la salute cardiovascolare globale.

Generalmente, un bicchiere di succo di barbabietola rossa contiene circa 0,2 g di nitrato alimentare.
Questo è lo stesso volume si può ottenere da una grande ciotola d’insalata, o forse due barbabietole. Una volta ingerito, il corpo converte il nitrato in una sostanza chimica nota come nitriti, e poi più tardi in ossido nitrico nel sangue. L'ossido nitrico è un tipo di gas che facilita il flusso di sangue e allarga i vasi sanguigni. Dr. Ahluwalia ha aggiunto che anche lui è stato sorpreso dalla piccola quantità di nitrato che è stato richiesto al fine di produrre un risultato così significativo. 

Ha aggiunto che lo studio dimostra che le persone con la necessità di abbassare la loro pressione sanguigna richiedono molto meno nitrito per sperimentare buoni benefici per la salute rispetto alle persone con pressione sanguigna sana o normale. Tuttavia, il medico sostiene che non è ancora sicuro se l'effetto può essere mantenuto per il lungo termine. Lo studio è stato condotto su sette uomini e otto donne che avevano una pressione sistolica compresa tra 140 e 159 mmhg (millimetri di mercurio), non stavano prendendo farmaci per la pressione sanguigna e non hanno avuto altre condizioni mediche.

Ai partecipanti sono stati fatti prendere 250 ml di succo di barbabietole e la loro pressione sanguigna era monitorata per un periodo di ventiquattro ore. Tipicamente, la pressione sanguigna è rappresentata da due numeri. Il numero più elevato e superiore è conosciuta come la pressione sanguigna sistolica. Questa è la pressione applicata sulle arterie durante i battiti cardiaci.

D'altra parte, il numero più basso e inferiore si chiama pressione diastolica, che misura la BP nelle arterie in - tra battiti cardiaci. Nella ricerca, quelli che hanno preso succo di barbabietola hanno riscontrato una pressione arteriosa diastolica e sistolica migliore rispetto al gruppo placebo.

Lo studio è pubblicato in Ipertensione, una rivista dell’American Heart Association.



"E' facile ritrovare la SALUTE...
                     ...basta sapere come fare." scopri di più...



Posta un commento

Ti è piaciuto questo post?