Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
nome: email:

12 mag 2014

Come si fa a prevenire l'ictus? Mangiate più frutta...

Rischio di ictus notevolmente ridotto consumando frutta.





"Gli ictus sono causati da ischemia (ictus ischemico) o da emorragia (ictus emorragico). 
Quali sono le forme più frequenti di ictus e quali sono i soggetti più colpiti? i. L'ictus ischemico rappresenta la forma più frequente di ictus (80% circa dei casi) ed è più frequente nei maschi con età media ampiamente superiore ai 70 anniii. Le emorragie intraparenchimali riguardano il 15-20% e si pongono in una posizione intermedia tra la prima e la terza forma."

Un ennesimo studio scientifico dimostra ancora una volta l'importanza di un'alimentazione ricca di frutta. Questa volta lo studio arriva dalla Cina e i numeri sono rilevanti, un gruppo di ricercatori capeggiati dal medico cinese Yan Qu durante una meta-analisi di venti studi durati diciannove anni ha rilevato l'importanza della frutta nella dieta quotidiana rapportandola agli effetti anti ictus.
Nulla di nuovo per noi che ci occupiamo di alimentazione crudista fruttariana, ma vogliamo comunque riportare i risultati per niente irrilevanti di questa ricerca scientifica: gli studiosi cinesi dopo aver esaminato i risultati delle loro ricerche hanno riscontrato decisi benefici riscontrabili dal consumo quotidiano di frutta e verdura. Questa mega ricerca ha coinvolto ben oltre settecento sessantamila (760.000) individui dai quali è risultato che con almeno duecento grammi di verdura al giorno il rischio ictus si riduce dell'undici percento, un valore che sale fino al trentadue percento quando si consumano almeno duecento grammi di frutta al giorno.
Per noi duecento grammi di frutta al giorno sono pochissimi, però guardando il risultati dello studio cinese possiamo notare che nonostante una quantità così esigua di frutta consumata giornalmente, la "potenza" della frutta in termini di prevenzione (e guarigione) è enorme,

Il direttore del reparto intensivo di Quigdao Municipal Hospital, il dott. Yan Qu, dopo i risultati delle sue ricerche è ancora più convinto sulla necessità di integrare nella dieta più frutta possibile.
Yan Qu è anche professore universitario presso il Medical College dell'università di Quindao (China) quindi ci fa molto piacere sapere che anche lui concorda sul fatto che la frutta sia fondamentale per la riduzione di numerosissime malattie tra cui appunto il rischio di ictus, inoltre il professore sottolinea come la frutta essendo ricca di micronutrienti (vitamine e minerali organici) e macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) sia oltremodo consigliabile a tutti. Non finisce qui, il medico cinese riportando i risultati di altri studi calca la mano e dichiara senza paura di essere smentito,  che l'assunzione quotidiana di frutta in quantità, sia capace di abbassare la pressione sanguigna (in caso di necessità) migliorando anche la funzione microvascolare. Altri benefici si trovano analizzando l'indice di massa corporea, colesterolo, stress ossidativo e altre situazioni che sembrano particolarmente evidenti nelle persone che non mangiano frutta.

Bisogna sapere che in Cina l'ictus è la prima causa di morte con circa un milione settecentomila decessi all'anno, quindi una riduzione del trentadue percento sarebbe già un bel risultato in termine di vite umane. D'altro canto sembrerebbe che a detta degli stessi studiosi e avvalorato anche dall'OMS, un consumo di frutta di almeno seicento grammi al giorno darebbe risultati ben più importanti. Questi dati li possiamo confermare anche in base alle nostre osservazioni di numerose altre ricerche e possiamo aggiungere che quando di consuma frutta in abbondanza le malattie si riducono notevolmente, ma per raggiungere livelli di salute veramente ottimali si deve anche cambiare stile alimentare, almeno puntare sulla dieta vegan, meglio se crudista.



"E' facile ritrovare la SALUTE...
                     ...basta sapere come fare." scopri di più...



Posta un commento

Ti è piaciuto questo post?