Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
nome: email:

27 gen 2015

Ho il cancro: che sfiga!




Il tumore arriva dalla sfortuna?

Il mese di gennaio 2015 ci porta una notizia stupefacente e per chi è superstizioso questo è sicuramente il momento di portare la mano al cavallo dei pantaloni e dare una vigorosa strizzata.

Dalla prestigiosa Johns Hopkins School of Medicine del Maryland arriva lo studio, pubblicato sull'altrettanto prestigiosa rivista “Science” che dimostra che il 66% dei tumori non è causato da predisposizioni genetiche o fattori ambientali, ma semplicemente dalla sfortuna.

Gli autori della ricerca sono il genetista Bert Vogelstein e il matematico Cristian Tomasetti che hanno analizzato 31 differenti tumori e seguendo dei modelli matematici, sono arrivati al seguente risultato: solo 9 sono risultati essere collegati allo stile di vita o a difetti genetici; i restanti 22 erano "principalmente collegati alla sfortuna: il Dna o come viviamo hanno solo un piccolo impatto", evidenziano i ricercatori.

Purtroppo l'articolo non ci informa del numero dei campioni su cui è stata effettuata la ricerca statistica, ne la provenienza, ne altri fattori che potrebbero influenzare i risultati, come per esempio il tipo di alimentazione, ma tant'è.

La notizia ha fatto tanto scalpore che tutte le testate giornalistiche italiane, dalla televisione alla carta fino ad internet, l'hanno riportata, chi in maniera seria, chi in maniera scherzosa.

Io ho potuto ascoltarla alla radio mentre guidavo tranquillo e a momenti mi schiantavo contro l'auto che mi precedeva.

All'inizio mi ha divertito, poi ho cominciato a ragionare sulle ripercussioni che un tale risultato può avere sulla salute pubblica.
Infatti se il cancro è dovuto solo alla sfiga, perché dovrei smettere di bere o fumare? Perché dovrei dare una sistemata alla mia dieta? Magari diventare vegetariano o vegano?

Inoltre ho cominciato a ripensare a tutto quello che ho scritto in “LaFruttaCheParadiso”, che cantonata! E non solo io.
In “The China Study” il dott. T. Colin Campbell analizza il progredire delle malattie tumorali in base ai cambiamenti alimentari avvenuti in Cina negli ultimi 50 anni, nei quali la popolazione è passata da una dieta prevalentemente vegetariana ad una dieta ricca di carne e grassi animali simile a quella americana.

Ebbene nella ricerche di T. Campbell nella nostra e in centinaia di altre (forse un tantino più serie di quella fatta da Cristian Tomasetti e Bert Vogelstein), si osserva che il fiorire di malattie nonché l'aumento incredibile dell'incidenza dei tumori sulla popolazione è dovuto alle sempre peggiori scelte alimentari.

A ripensarci meglio, però, mi rendo conto che forse lo studio americano non è così bislacco, solo che i ricercatori non possono ammettere la causa che scatena una tale sfortuna: uccidere un animale e mangiarne le carni porta sfiga!

Claudio Nicolig




"E' facile ritrovare la SALUTE...
                     ...basta sapere come fare." scopri di più...



Posta un commento

Ti è piaciuto questo post?